lunedì, Luglio 22, 2019
Learning Italy

125 milioni per il Sistema Duale per l’annualità 2018

125 milioni per il Sistema Duale. Alternanza scuola lavoro. Immagine di ragazza che studia più libri.

125 milioni per il Sistema Duale, cioè per il finanziamento dei percorsi formativi rivolti all’apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore, il certificato di specializzazione tecnica superiore e percorsi formativi rivolti all’alternanza scuola lavoro.

L’importo totale dei 125 milioni per il Sistema Duale, è posto a carico del Fondo sociale per l’occupazione e formazione. Inizialmente erano stati destinati solo € 75.000.000 al finanziamento di questi percorsi, ma con i successivi decreti sono incrementati di € 50.000.000.

Per l’annualità 2018, la ripartizione delle risorse per i percorsi formativi per il sistema duale (Decreto del 17 maggio 2019) premia in modo particolare alcune regioni. Quella con maggiori risorse assegnate, per l’annualità 2018, è la Lombardia con € 36.033.391. Seguono Emilia Romagna (€ 13.408.953), Veneto (€ 11.850.530) e Piemonte (€ 10.003.545).

Una quota fino al 10% delle risorse assegnate potrà essere riservata per percorsi di IeFP nel sistema duale non coperti da altri finanziamenti di origine nazionale o comunitaria.

Queste quote saranno assegnate alle sole Regioni che risultano in regola con la presentazione della rendicontazione degli anni pregressi.

È infatti emerso che alcune Regioni risultano inadempienti già a partire dall’annualità 2010.
Da novembre 2018 a tali Regioni era stata chiesta la restituzione delle somme non impegnate, ma diverse di queste amministrazioni avevano già espresso l’impossibilità di restituzione per motivazioni legate a vincoli di bilancio.
In un incontro del 27 febbraio di quest’anno con il Coordinamento delle Regioni, si è deciso di ricorrere alla sospensione dell’erogazione, a partire dall’annualità 2018, delle risorse assegnate nei confronti delle Regioni inadempienti.
La sospensione dell’erogazione decadrà solo alla presentazione degli importi non impiegati nel sistema duale nelle annualità precedenti.

Il termine ultimo per regolarizzarsi è il 30 dicembre 2020.
Se le regioni inadempienti risulteranno ancora tali, questo autorizzerà il Ministero del Lavoro a svincolare le quote assegnate al Fondo sociale e non erogate alle Regioni.

Per l’annualità 2019 si predispongono già altri strumenti, in modo da riuscire a predisporre l’apposito provvedimento di riparto delle risorse.

Il Ministero del Lavoro e INAPP, hanno predisposto un documento di monitoraggio nazionale del sistema duale. Le Regioni dovranno inviare le documentazioni necessarie al monitoraggio del sistema duale entro il 15 novembre 2019. Se dopo formale sollecito di trenta giorni, le Regioni non avranno provveduto all’invio del rapporto, il Ministero valorizzerà a zero il riparto dei finanziamento per il sistema duale.

Leggi anche: LE RISORSE PER L’ANNUALITÀ 2018 PER L’APPRENDISTATO

Cosa ne pensi?