giovedì, Dicembre 2, 2021
Learning Italy

ADDETTI ALL’EDILIZIA/ Al via in Umbria i corsi per migliorare l’efficienza energetica degli edifici

admin Febbraio 5, 2014 Formazione continua, UMBRIA Commenti disabilitati su ADDETTI ALL’EDILIZIA/ Al via in Umbria i corsi per migliorare l’efficienza energetica degli edifici

ambienteIn Umbria, tutti gli addetti del settore dell’edilizia potranno partecipare da venerdì 7 febbraio a un percorso formativo, gratuito, per aggiornare e accrescere le proprie conoscenze su come migliorare l’efficienza energetica degli edifici. È una delle attività organizzate dalla Regione Umbria, in collaborazione con il “Cesf”, Centro per la sicurezza e la formazione della Scuola edile di Perugia, nell’ambito del progetto strategico europeo “Marie” (Mediterranean Building Rethinking for Energy Efficiency Improvement), finanziato attraverso il Programma Med 2007-2013, per permettere alle regioni dell’area Mediterranea di sviluppare una strategia comune in merito alla riqualificazione energetica degli edifici.

Il risparmio energetico – ha sottolineato l’assessore regionale all’Ambiente, Silvano Rometti, intervenendo alla presentazione dell’attività formativa – rappresenta uno degli assi delle politiche centrali di questo mandato amministrativo, che si declinerà compiutamente con il nuovo Piano energetico ambientale e la nuova legge regionale sulla certificazione energetica degli edifici. Per raggiungere l’obiettivo europeo degli edifici a energia ‘quasi zero’ – ha aggiunto – è fondamentale che gli addetti al settore conoscano e sappiano utilizzare le nuove tecniche e i materiali innovativi di cui oggi disponiamo. È una delle opportunità previste dal progetto ‘Marie’, cui la Regione partecipa per ampliare la gamma di azioni colte a ridurre considerevolmente i consumi energetici degli edifici per il raggiungimento degli obiettivi fissati dalla strategia ‘Europa 2020’ in materia di cambiamenti climatici e di sostenibilità energetica.

L’Umbria, nel campo della sostenibilità ambientale, sta ottenendo risultati straordinari – ha detto inoltre l’assessore Rometti – come dimostra il secondo posto nella classifica delle regioni per le attività legate alla ‘green economy’ ed è in questa direzione che vogliamo proseguire, anche in campo energetico, partendo dal principio che prioritario è il risparmio di energia, prima ancora della produzione da fonti rinnovabili.

L’importanza del risparmio energetico è stata sottolineata da Andrea Monsignori, dirigente del Servizio regionale Energia: Gli edifici consumano il 40 per cento dell’energia totale e sono le città, per l’80 per cento, ‘responsabili’ delle emissioni nocive in atmosfera. Pertanto, agendo per ridurre i consumi di energia, si contribuisce anche al miglioramento della qualità dell’aria, con il vantaggio aggiuntivo di un risparmio per cittadini e imprese. E nel settore dell’efficientamento degli edifici, c’è spazio per i ‘green jobs’, dunque la possibilità di creare nuovi posti di lavoro e ridare slancio alle imprese.

Saranno dodici i moduli formative, sei a Perugia e sei a Terni – ha specificato il direttore del Cesf, Cristiana Bartolucci – e affronteranno molteplici tematiche che spaziano dalla riqualificazione energetica degli edifici esistenti, ai nuovi sistemi e materiali innovativi per l’isolamento termico, alla ventilazione controllata indoor e outdoor, alla dispersione termica.

Particolare attenzione sarà focalizzata anche sui sistemi efficienti per il riscaldamento, sui prodotti da costruzione a basso consumo energetico e il riutilizzo dei materiali da demolizione per le costruzioni. Con i materiali didattici e le esercitazioni saranno predisposti manuali e video che saranno messi a disposizione sul sito del progetto, all’indirizzo www.marie.regione.umbria.it, sul quale è disponibile anche il programma del percorso formativo.

Comments are closed.