giovedì, aprile 19, 2018
Learning Italy

Algoritmo elaborato dall’Anpal prevede le nuove assunzioni.

algoritmo elaborato dall’Anpal

Il lavoro dei centri per l’impiego ora è più efficacie grazie a un algoritmo elaborato dall’Anpal. Attraverso l’algoritmo, infatti, è possibile individuare le aziende che assumono in base ai dati amministrativi. In questo modo, il lavoro dei centri per l’impiego sarebbe più facilitato e consentirebbe di migliorare servizi di marketing territoriale e politiche attive.

I ricercatori dell’Anpal stanno lavorando per rendere possibile l’utilizzo di questo algoritmo, anche per diminuire il grande divario dell’Italia con gli altri paesi dell’UE rispetto alle politiche attive. L’algoritmo elaborato dall’Anpal si baserebbe sullo studio dei Big Data, dei dati prodotti dalle comunicazioni obbligatorie (come assunzioni di nuovo personale, saldi occupazionali e capacità di assumere stabilmente in un dato periodo) e delle transazioni economiche e finanziarie. Attraverso questo modello sarebbe possibile individuare le imprese con le probabilità maggiori di incrementare il numero di occupati l’anno successivo per tutte le regioni italiane.

Tutto ciò garantirebbe anche maggiore sincronia tra domanda e offerta di lavoro: i centri per l’impiego, così, potrebbero accedere al portale e, attraverso l’algoritmo elaborato dall’Anpal, potrebbero conoscere in tempo reale le aziende in cerca di un certo profilo professionale. Si sta pensando anche all’integrazione del modello con altri sistemi informativi: il sistema Unioncamere, per esempio, potrebbe integrare nel sistema anche i dati economici delle imprese.

L’algoritmo elaborato dall’Anpal è già stato realizzato, ma per essere utilizzato è necessario che tutti i centri per l’impiego abbiano la possibilità di accedere al portale e che gli operatori siano formati nell’utilizzo del sistema.

 

Leggi anche: LE NUOVE MODALITÀ DI GARANZIA GIOVANI 2018 PER LE ASSUNZIONI DI GIOVANI.

Cosa ne pensi?