domenica, Settembre 15, 2019
Learning Italy

Esami dei percorsi di IeFP in Lombardia: disposizioni applicative per l’anno 2018/2019

esami dei percorsi IeFP - libri

Lombardia: il Burl ha pubblicato le disposizioni relative agli esami di qualifica e di diploma professionale dei percorsi di IeFP per l’anno scolastico e formativo 2018/2019.

Le seguenti disposizioni applicano e integrano quanto previsto dalla regolamentazione regionale in materia di esami conclusivi dei percorsi di IeFP ( in particolare  il punto 4.5.2. dell’Allegato A al Decreto n. 12550/2013 e i punti 2.1. e 2.4. dell’Allegato 1al Decreto n. 7214/2014).

CANDIDATI ESTERNI (“PRIVATISTI”)

I requisiti di ammissibilità dei candidati esterni agli esami dei percorsi di IeFP sono i seguenti:

  • Età non inferiore a 18 anni, oppure aver frequentato 12 anni nei percorsi di istruzione e di formazione;
  • Certificazione finale di un ciclo d’istruzione o di un percorso formativo precedente;
  • Inoltre, per l’esame di diploma: attestato di Qualifica IeFP o di altro percorso d’istruzione di profilo formativo professionale coerente;

La domanda deve essere presentata direttamente dagli interessati ai centri di formazione professionale e alle istituzioni scolastiche entro 30 giorni dalla data di svolgimento degli esami.

PERCORSI PERSONALIZZATI PER ALLIEVI DISABILI

Gli studenti disabili che abbiano terminato interamente il percorso formativo e abbiano raggiunto gli obiettivi previsti dalla progettazione del percorso, possono sostenere in qualità di aggregati gli esami finalizzati al rilascio di qualifica. Qualora non ci fossero percorsi IeFP di qualifica o indirizzo corrispondente al Percorso Personalizzato per Allievi Disabili ai quali aggregare gli alunni, può essere richiesta l’istituzione di una specifica commissione d’esame.

Alla pagina 252 del Burl – 22 marzo 2019 sono state pubblicate anche le disposizioni per gli allievi affetti da disturbi di apprendimento e bisogni educativi speciali.

SESSIONI D’ESAME E PROVE CENTRALIZZATE

Sono previste 4 sessioni di esame per l’anno formativo 2018/2019:

  • Sessione ordinaria d’esame (prova centralizzata il 4 giugno 2019) per gli studenti dei percorsi triennali e in apprendistato (qualifica) e per gli studenti dei percorsi di quarto anno e in apprendistato (diploma);
  • Sessione suppletiva di esame (prova centralizzata il 5 settembre 2019) per gli studenti dei percorsi triennali e in apprendistato (qualifica) e per gli studenti dei percorsi di quarto anno e in apprendistato (diploma), anche come sessione ordinaria per i percorsi in apprendistato;
  • Sessione straordinaria d’esame (prova centralizzata il 10 dicembre 2019) rivolta ai percorsi in apprendistato sia per la qualifica che per il diploma;
  • Sessione straordinaria d’esame (prova centralizzata il 24 marzo 2020) rivolta ai percorsi in apprendistato sia per la qualifica che per il diploma.

PRESIDENTI COMMISSIONI D’ESAME

Il Presidente della commissione d’esame deve essere nominato dalla Regione. L’individuazione avviene secondo l’ordine alfabetico e la provincia di residenza degli iscritti.

Ai Presidenti delle Commissioni d’esame è attribuito un gettone di presenza di € 80,00 lorde, oltre IRAP e IVA se dovute, per ciascun turno.

Le spese di viaggio devono essere liquidate direttamente dalle istituzioni scolastiche e formative, secondo le norme vigenti.

Per ulteriori informazioni sulle disposizioni relative agli esami dei percorsi di IeFP, in particolare riguardo a: obiettivi specifici di apprendimento e quote orarie, percorsi sperimentali di IeFP in collaborazione con i Cpia, allievi aggregati, indicazioni per le prove equipollenti, misure per gli allievi affetti da disturbi di apprendimento e bisogni educativi speciali, apprendisti,  attestati e verbale, figure normate e pubblicazione dei risultati si consulti il Burl – 22 marzo 2019 alla pagina 248.

Cosa ne pensi?