lunedì, Ottobre 25, 2021
Learning Italy

FORMARE PER ASSUMERE: INCENTIVI E VOUCHER FORMATIVI PER LE AZIENDE LOMBARDE

Regione Lombardia tramite la misura “formare per assumere” vuole contribuire a sanare una problematica significativa per il mercato del lavoro: il mismatch di competenze, ossia il disallineamento tra le competenze possedute da chi cerca lavoro e quelle richieste dal mondo delle imprese. L’intervento sarà attuato attraverso l’erogazione alle imprese di incentivi occupazioni e voucher formativi, da utilizzare presso enti accreditati alla formazione, per adeguare le competenze dei futuri dipendenti.

La dotazione finanziaria prevista ammonta a € 5.000.000 e per poterne usufruire la formazione deve essere stata avviata a partire dall’8 luglio 2021, eventualmente anche prima dell’assunzione. Riguardo al tema della formazione professionale, il rapporto ANPAL 2020 si è focalizzato sul monitoraggio delle politiche a supporto della formazione dei lavoratori e delle imprese.

Di seguito una sintesi della misura:

Beneficiari

  • Datori di lavoro con sede operativa in Lombardia che assumono lavoratori che prima dell’avvio del contratto di lavoro risultavano privi di impiego (di tipo subordinato o parasubordinato) da almeno 30 giorni.
    • Categorie datori di lavoro:
  • imprese iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio di competenza;
  • Enti del Terzo Settore
  • associazioni riconosciute e le fondazioni, aventi personalità giuridica e pertanto iscritte al Registro Regionale delle persone giuridiche;
  • lavoratori autonomi esercenti arti o professioni con partita IVA attiva, in forma singola o associata;
  • associazioni e i consorzi tra i soggetti di cui ai punti precedenti

Tipologia ed entità agevolazioni

Agevolazione diretta alla formazione che viene erogata in fase di inserimento unitamente ad un incentivo a parziale copertura del costo del lavoro. Essa è estensibile alla copertura dei costi di ricerca e selezione del personale, ove richiesto. L’agevolazione è cumulabile con altre agevolazioni previste a livello regionale o nazionale, purché non riguardino gli stessi costi ammissibili.

1.Incentivo occupazionale

L’incentivo occupazionale è condizionato alla realizzazione di un percorso formativo ed è differenziato in base alla difficoltà di inserimento nel mercato del lavoro, come segue:

Lavoratori ≤ 54 anni € 4.000  
Lavoratrici ≤ 54 anni € 6.000  
Lavoratori ≥ 55 anni € 6.000
Lavoratrici ≥ 55 anni € 8.000

I lavoratori per essere assunti con quest’incentivo devono essere privi d’impiego da almeno 30 giorni.

Se l’assunzione viene effettuata da un datore di lavoro con meno di 50 dipendenti, egli ha diritto ad un ulteriore ausilio di € 1.000.

2.Voucher Formazione:

Il voucher per la formazione è riconosciuto, a seguito dell’assunzione, a copertura del costo sostenuto per il percorso formativo, fino un valore massimo di € 3.000 per ciascun lavoratore assunto, a fronte del servizio fruito e della sottoscrizione di un contratto di lavoro subordinato secondo le caratteristiche previste nel par. “Caratteristiche per l’agevolazione”.

3.Voucher Ricerca e Selezione del Personale:

L’azienda può accedere ad un voucher per servizi esterni di ricerca e selezione del personale erogati prima dell’assunzione a copertura del costo degli stessi fino un valore massimo di € 500 per ciascuna assunzione incentivata. I servizi di ricerca e selezione devono essere svolti da un operatore accreditato ai servizi al lavoro.

Contratti ammissibili

Sono ammessi i contratti di lavoro avviati a partire dall’8 luglio 2021 con le seguenti caratteristiche:

  • a tempo indeterminato, a tempo determinato di almeno 12 mesi, anche in apprendistato (incluse le proroghe e le trasformazioni di contratti avviati dopo la pubblicazione dell’Avviso);
  • a tempo pieno, a tempo parziale (di almeno 20 ore settimanali medie).

Sono esclusi i contratti di somministrazione e tutte le altre seguenti forme contrattuali: lavoro a progetto/collaborazione coordinata e continuativa; lavoro occasionale; lavoro accessorio; lavoro o attività socialmente utile (LSU – ASU); contratto di agenzia; associazione in partecipazione; lavoro intermittente (job on call); lavoro domestico.

Tempistiche

Le domande di partecipazione sono ammesse a partire dalla data 26/07/2021 delle ore 12:00 con termine ultimo il 30/06/2022 alle ore 12:00.

La procedura verrà valutata tramite sportello.

Cosa ne pensi?