mercoledì, Luglio 24, 2019
Learning Italy

GARANZIA GIOVANI/ Dotazione finanziaria di 17 MLN per la Basilicata

youth_guaranteeNon più una formazione fine a se stessa, ma politiche per i giovani che mirino a veri sbocchi lavorativi.

L’assessore alla Formazione, Politiche di sviluppo, Lavoro e Ricerca, Raffaele Liberali, ha presentato stamani in Regione il ”Programma Garanzia Giovani” avviato dall’Unione europea e definito in uno schema operativo nazionale (Pon) con le Regioni in qualita’ di organismi intermedi. Ha una dotazione finanziaria di poco superiore ai 17 milioni di euro ed e’ rivolto ai giovani tra i 15 e i 29 anni, i cosiddetti Neet, (Not in education, employment or training), quei ragazzi disoccupati da almeno quattro mesi, anche non lucani iscritti in Basilicata, e che non frequentano alcun corso d’istruzione o formazione.

Gran parte dei fondi, oltre 10 milioni di euro – ha incalzato l’assessore Liberali – e’ indirizzata al reinserimento dei giovani nel mondo del lavoro, ai tirocini extra-curriculari con particolare attenzione alla mobilita’ geografica, al reinserimento nella scuola dell’obbligo dove, tra l’altro, la Basilicata fa registrare bassissimi livelli di disaffezione e all’orientamento specialistico di secondo livello. E’ gia’ operativa invece la misura riguardante il servizio civile alla quale e’ destinato un milione. Le altre misure non sono meno importanti – ha aggiunto l’assessore – ma dispongono o disporranno di altre forme d’incentivi. L’orientamento, cosi’ come prevede il Programma nazionale e’ di esclusiva gestione dei Centri per l’impiego.

Cosa ne pensi?