domenica, Agosto 18, 2019
Learning Italy

Industria 4.0: la quarta rivoluzione industriale

La nuova industria a cui siamo posti di fronte richiede soluzioni tecnologiche innovative per ottimizzare i processi produttivi e favorire la collaborazione tra le imprese attraverso l’uso di tecniche avanzate, una gestione integrata della logistica in rete e attraverso l’interoperabilità dei sistemi informativi. I principali paesi industrializzati si sono già attivati per cogliere nel migliore dei modi questa opportunità e per stare al passo con la nuova industria. L’Italia per esempio ha sviluppato un “Piano nazionale Industria 4.0 2017-2020” basato su alcune linee guida: operare in una logica di neutralità tecnologica, intervenire con azioni orizzontali, agire su fattori abilitanti, orientare strumenti esistenti per favorire il salto tecnologico e la produttività, coordinare i principali stakeholder senza ricoprire un ruolo dirigista. Le direttrici strategiche sono le seguenti: investimenti innovativi, infrastrutture abilitanti, competenze e ricerca, Awarness e Governance.

La nuova rivoluzione industriale si ricollega a un impegno sempre più pervasivo di dati e informazioni, di tecnologie computazionali e di analisi dei dati, di nuovi materiali, componenti e sistemi totalmente digitalizzati. I nuovi processi produttivi si basano su tecnologie di creazione di prodotti realizzati con nuovi materiali, sulla robotica e su sistemi di valorizzazione delle persone nelle fabbriche. Sono state potenziate e indirizzate in una logica 4.0 tutte le misure che si sono rilevate efficaci e, per rispondere pienamente alle esigenze emergenti, ne sono state previste di nuove.

 

Cosa ne pensi?