domenica, Giugno 16, 2019
Learning Italy

INDUSTRIA 4.0: UN CAMBIAMENTO TECNOLOGICO E CULTURALE

Staufen Italia, la società internazionale di consulenza nel lean management, ha condotto una seconda ricerca, successiva a quella del 2015, sul tema dell’Industria 4.0 in Italia. Come ha detto Giancarlo Oriani, Amministratore Delegato di Staufen Italia, sono sempre di più le aziende che in Italia, come in Germania, identificano l’Industia 4.0 come un semplice aggiornamento tecnologico dei propri capannoni industriali. I risultati ottenuti nel 2017 dimostrano come in realtà la chiave della vera trasformazione digitale stia nella testa dei dipendenti. Il problema in Italia riguarda la difficoltà nell’accettare il cambiamento culturale necessario alla trasformazione, anche se non mancano alcuni segnali positivi. Infatti il 39% delle aziende, quasi il doppio rispetto al 2015, sta lavorando concretamente sul tema della digitalizzazione. C’è però ancora un consistente 23% che non si è mai occupato di Industria 4.0, soprattutto nelle medie imprese, dove manca più spesso un approccio strategico ed è invece maggiormente presente una debole spinta all’innovazione. Sono soprattutto i manager a rivelarsi spaventati da questo importante cambiamento culturale. Come spiega Fabio Salomone, Direttore Generale di Staufen Italia, la scarsa preparazione dei dirigenti e dei dipendenti rappresenta, per le aziende, un ostacolo reale all’introduzione dell’Industria 4.0. Ciò che è però fondamentale è riuscire a capire che l’ottica in cui ci stiamo muovendo è proprio questa: quella della digitalizzazione, dove il mondo della produzione sta cambiando e si rinnova velocemente.

 

 

Cosa ne pensi?