venerdì, Agosto 19, 2022
Learning Italy

Approvato il nuovo Repertorio IeFP

nuovo repertorio IeFP. Immagine con macchina da scrivere

La Conferenza Stato-Regioni approva il nuovo Repertorio nazionale IeFP delle figure di riferimento per le qualifiche e i diplomi professionali.

L’1 agosto 2019 il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e le regioni hanno siglato l’accordo. L’accordo era relativo all’integrazione e modifica del Repertorio nazionale delle figure di Qualifica e Diploma dell’Istruzione e Formazione Professionale. L’accordo prevede l’aggiornamento degli standard minimi formativi relativi alle competenze di base e dei modelli di attestazione intermedia e finale dei percorsi di istruzione professionale.

Hanno raggiunto l’intesa in seguito alla necessità espressa dalle Regioni di aggiornare il Repertorio delle figure di istruzione e formazione professionale. Esigenza manifestata sulla mutata realtà del mondo del lavoro e per il bisogno di agevolare i passaggi, lo scambio e il riconoscimento dei crediti formativi.

Hanno creato il Repertorio nazionale IeFP nel 2011 e riguardava 21 qualifiche triennali e 22 diplomi quadriennali. L’accordo prevede un ampliamento del Repertorio con l’estensione delle qualifiche triennali a 26. Queste corrispondono ad altrettante figure di operatore, mentre i diplomi quadriennali per la figura di tecnico vengono portati a 29.

La revisione dei percorsi di Istruzione e Formazione Professionale è mirata quindi a soddisfare i fabbisogni formativi delle imprese, alla ricerca di queste figure professionali.

L’entrata in vigore del nuovo Repertorio IeFP è prevista per l’anno scolastico/formativo 2020/2021. Ogni regione dovrà recepire l’accordo e avrà la facoltà di integrare il Repertorio.

Per Regione Lombardia, l’entrata in vigore del nuovo Repertorio IeFP è prevista a partire dall’anno 2020/2021, come stabilito nella conferenza del 6 settembre 2019.

Cosa ne pensi?