lunedì, Ottobre 21, 2019
Learning Italy

Occupati dopo il master, per Almalaurea sono più di 8 su 10

Occupati dopo il master. Immagine con stretta di mano

Gli occupati dopo il master sono oltre 8 su 10. L’indagine di Almalaurea ha studiato la condizione dei diplomati a un anno dal conseguimento del titolo.

L’indagine annuale di Almalaurea, il consorzio interuniversitario che raggruppa 75 atenei, ha analizzato la condizione degli occupati dopo il master di 25 atenei aderenti all’iniziativa. L’indagine evidenzia l’efficacia del percorso. Infatti sono ben l’82.6% coloro che trovano lavoro entro l’anno successivo alla frequentazione di un master di primo o secondo livello.

Nonostante il valore del master nel mercato del lavoro, sono ancora poche decine di migliaia gli studenti che scelgono questo corso post-laurea. In particolare, secondo Almalaurea, nel 2018 solo l’8.3% dei laureati triennali si dichiara intenzionato a iscriversi a un master di primo livello, mentre il 62% vuole proseguire con una laurea magistrale. L’indagine mostra anche che il tasso di occupazione dei laureati magistrali raggiunge i livelli del master solo dopo 5 anni dalla laurea.

Oltre all’elevato tasso di occupazione, il master garantisce contratti più stabili ai diplomati. Infatti più della metà dei rapporti sono a tempo indeterminato, rispetto al 26.8% dei dottori magistrali. In aggiunta, i diplomati master di primo livello hanno anche una retribuzione più alta. La media è di 1467 euro al mese contro 1210 euro dei laureati magistrali.

Il punto vincente dei master è la focalizzazione su tematiche o funzioni aziendali specifiche. Questo favorisce la compartecipazione di aziende e infatti il 62.8% dei diplomati nel 2018 ha svolto un tirocinio durante il master. Tra i tirocinanti ben il 70% riesce a convertire lo stage in rapporto di lavoro dopo il titolo.

Il master, quindi, offre un’opportunità per specializzarsi in settori molto specifici, che i laureati triennali spesso non trovano nelle lauree specialistiche. Una possibilità che equivale a un investimento sul futuro, soprattutto in termini di denaro.

Scopri i servizi offerti da Studenti Al Bivio: servizi per l’orientamento

Cosa ne pensi?