domenica, Dicembre 8, 2019
Learning Italy

PERCETTORI DEL REDDITO DI CITTADINANZA: L’OFFERTA DEI CENTRI PER L’IMPIEGO

Rapporto Ocse benessere sociale - Job search

Anpal definisce le istruzioni operative destinate ai Centri per l’impiego per gestire le offerte di lavoro per i percettori del Reddito di cittadinanza

L’OFFERTA

L’offerta di lavoro congrua da proporre a un percettore del Rdc cambia in base a chi la gestisce. In caso di:

  • posto di lavoro non disponibile nel Centro per l’impiego (Cpi), l’offerta di lavoro diventa una candidatura per un posto vacante segnalata da un’azienda o un intermediario autorizzato;
  • posto di lavoro disponibile nel Cpi o nell’agenzia per il lavoro, l’offerta di lavoro, se respinta, si considera rifiuto da parte del percettore del reddito;
  • rinnovo del Rdc dopo 18 mesi, l’offerta di lavoro congrua da proporre al percettore è una sola. La retribuzione annua minima deve essere di 858 euro al netto dei contributi a carico del lavoratore (10% in più dell’importo massimo del Rdc per singolo percettore).

ESONERI

Sono esclusi dall’obbligo di partecipazione studenti universitari, specializzandi o dottorandi fino a un solo anno fuoricorso. Chi mantiene lo stato di disoccupazione pur lavorando (con reddito annuo minore di 8.000 euro per i dipendenti e di 4.800 euro per gli autonomi) e chi si prende cura di bambini sotto i 3 anni o di familiari con disabilità gravi o non autosufficienti può essere esonerato ma non è escluso. Per ottenere l’esonero bisogna presentare un’autocertificazione, e chi assiste i disabili deve fornire tutta la documentazione relativa alla condizione di questi ultimi.

IL PATTO DI LAVORO

Le persone obbligate a firmare il patto di lavoro (al momento in uso il modello previsto dal Dlgs 150/2015) devono essere convocate dai Cpi di riferimento, stabiliti in base al luogo di residenza del percettore del Rdc. Chi beneficia sia del Rdc e sia della Naspi deve fare attenzione perché le offerte di lavoro congrue ai fini del Rdc e della Naspi sono differenti per quanto riguarda la distanza dal domicilio della persona e per l’importo minimo della retribuzione.

Cosa ne pensi?