lunedì, Ottobre 25, 2021
Learning Italy

PROROGA DELLE ASSUNZIONI PER LE ASO SENZA QUALIFICA

Il 21 aprile 2021 è terminato il periodo di transizione per assumere Assistenti di Studio Odontoiatrico non ancora in possesso della relativa qualificazione. La figura professionale dell’ASO è stata istituita dal DPCM 130 del 9 febbraio del 2018 il quale prevedeva un periodo di massimo 36 mesi dalla data di assunzione per ottenere l’attestato.

Una mancata proroga delle misure previste dal DPCM appena citato avrebbe innescato un paradosso normativo, in quanto, formalmente non avrebbe più identificato come ASO il personale assunto in precedenza a cui non è stato riconosciuto il percorso lavorativo già svolto (perché magari assunto con una qualifica diversa da quella di assistente alla poltrona) o che non ha potuto iscriversi al corso perché in possesso di un diploma di terza media. Risulta utile fare presente che ci sono state delle ripercussioni negative dovute alla pandemia globale covid-19 nel settore ASO. Invero l’emergenza sanitaria ha decisamente rallentato, sospeso o addirittura prolungato la durata dei percorsi volti all’ottenimento della qualifica che segue il periodo di formazione, settore di competenza delle Regioni. Alla luce di questo scenario, fortunatamente in data 4 giugno 2021 è giunta la tanto attesa proroga di 12 mesi che permette di assumere in qualità di ASO anche soggetti che non hanno ancora conseguito il titolo necessario.

Resta comunque obbligatorio terminare il percorso formativo e acquisire l’attestato di qualifica di Assistente alla poltrona entro i termini previsti, ovvero entro massimo il 21 aprile 2022.

Per approfondire la durata, le modalità e le tematiche del percorso formativo per diventare Assistente alla Poltrona Odontoiatrica in Regione Lombardia, puoi leggere questo articolo di approfondimento.


Cosa ne pensi?