domenica, Agosto 18, 2019
Learning Italy

Puglia: al via il nuovo bando «Piani Formativi Aziendali» per la formazione continua dei dipendenti

pugliaLa Giunta Regionale ha approvato, su proposta dell’assessore alla Formazione , il nuovo bando “Piani Formativi Aziendali”. Il nuovo Avviso Pubblico riguarda la formazione continua dei lavoratori delle imprese pugliesi.

“Riteniamo strategico  continuare a sostenere le imprese nel realizzare percorsi formativi, facilmente cantierabili per rafforzare le competenze del proprio capitale umano”.

Secondo il presidente Emiliano invece “la competitività delle imprese pugliesi e la loro capacità di penetrare nuovi mercati dipendono moltissimo dalla qualità del prodotto o del servizio offerto, dalla capacità che hanno le nostre aziende di fornire al mercato prodotti e servizi innovativi, tecnologicamente avanzati, specialistici.

E il risultato finale dei processi produttivi non può prescindere da un costante adeguamento e sviluppo delle competenze e delle professionalità dei dipendenti delle imprese del nostro territorio”.

“È un bando fortemente innovativo  che  fa tesoro del know how sviluppato, per meglio rispondere ai fabbisogni formativi manifestati dalle aziende, specie di quelle impegnate in processi di riorganizzazione, di innovazione e di aggiornamento.

Tra le principali novità del nuovo Avviso, la possibilità di presentare tre tipologie diverse di piani formativi aziendali, anche tramite il ricorso alla cosiddetta FAD (formazione a distanza), ma soprattutto l’introduzione delle procedure di ammissibilità e valutazione “on demand”: uno specifico nucleo di valutazione procederà alla verifica dell’ammissibilità e alla valutazione delle istanze proposte sulla base dell’ordine cronologico di arrivo e sino ad esaurimento delle risorse finanziarie stanziate”.

“Inoltre la rendicontazione delle attività svolte non avverrà più “a costi reali”, ma attraverso l’adozione dell’Unità di Costo standard, semplificando notevolmente i processi: il costo riconosciuto a fronte dell’attività realizzata sarà calcolato moltiplicando il valore dell’UCS per il numero di ore di corso realizzate per il numero dei partecipanti che lo hanno frequentato”.

“Per questo nuovo bando  abbiamo impegnato per ora risorse pari a 10 milioni di euro della nuova programmazione FESR-FSE 2014-2020  con l’idea, in caso di buona risposta da parte del territorio, di rinnovare la dotazione finanziaria”.

Il contributo pubblico per ogni singolo piano formativo aziendale è previsto sino alla concorrenza di  700.000 euro per i piani formativi  di riqualificazione dei  lavoratori delle imprese a seguito di mutamenti di mansioni e per i piani formativi di aggiornamento e di riqualificazione dei  lavoratori delle imprese a seguito di nuovi investimenti o programmi di riconversione produttiva, e di 200.000 euro per i piani formativi di aggiornamento delle competenze professionali”.

L’intero procedimento è stato digitalizzato, infatti le domande dovranno essere inoltrate, a pena di esclusione, unicamente in via telematica attraverso la procedura on line Avviso n. 4/2016 – Piani Formativi aziendali – POR Puglia FESR/FSE 2014-2020 messa a disposizione all’indirizzo www.sistema.puglia.it nella sezione Formazione Professionale (link diretto www.sistema.puglia.it/pianiformativi2016 ).

La procedura a sportello sarà attiva a partire dal giorno 11/07/2016, sino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Cosa ne pensi?