mercoledì, dicembre 13, 2017
Learning Italy

Servizi ad alto tasso di competenze: i più richiesti in Italia e in Europa.

servizi ad alto tasso di competenze

Secondo i dati Eurostat, i servizi ad alto tasso di competenze sono settori lavorativi molto richiesti e negli ultimi anni stanno crescendo con un ritmo superiore alla media (+ 5,3% dal 1996). Questi servizi si collocano negli ambiti della contabilità, ingegneria, consulenza, ricerca e sviluppo, analisi di mercato e veterinaria. Sebbene ci sia un incremento, i servizi ad alto tasso di competenze rimangono ancora una nicchia rispetto al commercio al dettaglio e alla pubblica amministrazione.

Anche in Italia è presente questa tendenza: gli impiegati nel settore sono passati dal 7,1% al 12,2%, mentre gli impiegati nell’industria “classica” hanno subito una riduzione dal 22,1% al 16,8%. La Lombardia e in particolare il Nord d’Italia danno una spinta consistente al fenomeno. Secondo i dati Eurostat la Lombardia risulta essere la terza in Europa per impiegati nel settore dei servizi ad alto tasso di competenze, inferiore solo all’Île-de-France (Parigi) e all’Inner London (Londra).

Il Made in Italy dà un valore aggiunto di 52 miliardi di euro con un giro di affari di 104 miliardi e costituisce il risultato più significativo a livello Europeo dopo Regno Unito, Germania e Francia. Tuttavia la quota di imprese presenti in Italia dovrebbe registrare un valore di produzione maggiore. Questo è causato da un valore aggiunto prodotto per ciascun dipendente al di sotto degli standard europei: in Italia si attesta attorno ai 44 mila euro pro capite, contro ai 55 mila europei. La differenza italiana sembra dipendere più dalla qualità del lavoro che non dai costi.

 

Leggi anche: ESITI DELL’ISTRUZIONE TERZIARIA SUL MERCATO DEL LAVORO ELABORATI DALL’INAPP.

Cosa ne pensi?